Da sedano nasce sedano: i miracoli della natura

Ortaggi_ricresconoAprite il frigorifero e le ante del mobile della cucina e elencate quello che sta per diventare scarto alimentare. Niente sconti, che mi dite delle patate e dell’aglio germogliati? E che farete di quel gambo di sedano avanzato dal pranzo? Da rifiuto a risorsa, la natura ha del miracoloso.

Lo sapete, per esempio, che da sedano nasce sedano? Già, questo ortaggio è capace di ricrescere facilmente a partire dal proprio gambo. Provate: dopo aver tagliato e mangiato le coste, conservate 5 centimetri di gambo, posizionatelo in un piattino con dell’acqua in una zona soleggiata della casa e attendete l’inizio dello sviluppo delle foglioline, prima di trasferirlo nell’orto sul balcone o in quello più tradizionale.

Procedimento identico per i cipollotti. E per il cespo di insalata. Lo stesso procedimente ll’ho appena inaugurato con il finocchio e mi sta dando delle (piccole) soddisfazioni anche lui. Certo, non ci sfamo un esercito, ma mi nutro di ortaggi e piante reloaded, non butto via nessun tipo di scarto alimentare e mi riempio gli occhi con i miracoli della natura. E non è finita qui. Continua a leggermi su Econote

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

WordPress spam blocked by CleanTalk.