Se avanzo mangiatemi. Doggy Bag di design contro lo spreco alimentare

Ha un nome un po’ così, da film horror, ma le intenzioni sono decisamente buone: si chiama “Doggy Bag – Se avanzo mangiatemi“, è il progetto ideato da Comieco per la progettazione di tre diversi contenitori per cibi e bevande da portare via se al ristorante proprio non ce la fate più. Esatto, l’obiettivo è quello di ridurre gli sprechi alimentari e l’iniziativa mira a coinvolgere nella missione tutti i protagonisti della ristorazione, dai consumatori agli chef, fino agli addetti in sala.

Lanciato qualche mese fa a Milano da Comieco in collaborazione con Slow Food Italia e la regia dell’architetto Michele De Lucchi e del professore Andrea Kerbaker, che hanno coordinato un team di professionisti, tra designer e illustratori, il progetto ha nei giorni scorsi contagiato Bergamo (raggiungendo quota 75 locali solo in Lombardia), e nelle prossime settimane approderà a Roma, dove sono al momento 17 i ristoranti della capitale che riceveranno gratuitamente i kit di contenitori. (Qui tutti i locali aderenti)

Doggy_bag_color_design-4Utili e anche belli, bisogna dirlo. E non a caso: così sarà meno imbarazzante chiedere al cameriere la doggy bag con gli avanzi. O, meglio ancora, accettare la sua proposta di take-away. Lo dice anche l’indagine sul rapporto tra italiani e doggy bag realizzata da Waste Watcher (Osservatorio nazionale sugli sprechi di Last Minute Market/Swg)  Continua a leggermi su Econote

2 thoughts on “Se avanzo mangiatemi. Doggy Bag di design contro lo spreco alimentare”

  1. Pingback: A Torino il Festival del giornalismo alimentare
  2. Trackback: A Torino il Festival del giornalismo alimentare
  3. Pingback: A Torino il Festival del Giornalismo Alimentare |
  4. Trackback: A Torino il Festival del Giornalismo Alimentare |

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

WordPress spam blocked by CleanTalk.